domenica 9 febbraio 2014

recupero creativo pallet... una proposta per le camere dei bambini!!


il disegno e la pittura sono sempre state una mia passione fin dalle elementari 
mi ricordo che spesso mi ritrovavo con una matita in mano e ricopiare le illustrazioni delle favole...

poi circa 20 anni anni fa mentre frequentavo un corso di ceramica 
(come farsi mancare qualche tecnica, no?! ;O)
decisi che era ora di approfondire anche quell'aspetto e
così per 4 o 5 anni ho frequentato un corso di disegno
presso lo studio di due pittori della mia città
con le mie amiche! che belle serate!

ho cominciato con sei mesi di disegno e tratteggio del corpo umano
per passare al disegno di nature morte con colori a matita e infine all'acquerello...
e poi ho deciso di smettere... mi sono sposata e altre sono diventate le mie priorità!

dopo qualche anno però anche se non avevo esplorato le varie tecniche 
e nemmeno mi ero mai lanciata al di là della copia di qualche cosa
ho deciso che dovevo fare qualcosa di mio!

così un giorno ho deciso di mettermi a dipingere dei quadretti per le camere dei bambini...
e ho cominciato a dipingere delle piccole tele ad olio!
che emozione e che divertimento!!

queste che vedete sotto sono le uniche foto, più o meno decenti, che mi rimangono...
a quei tempi non fotografavo nulla e così non ho nemmeno traccia di tutti quelli che ho fatto... peccato!


oggi vi presento un "ritorno" alla mia pittura
utilizzando però al posto della tele scarti di materiale... ovviamente...

 ho realizzato questi quadretti per la prossima fiera a cui parteciperò l'1 e il 2 marzo
Happy Family (a Forlì)
insieme ad Arredando di Faenza e ad altre amiche...

l'obiettivo era realizzare qualche complemento d'arredo per le camere dei bambini e, tra le varie idee che mi sono venute in mente, ho rispolverato anche quella dei "quadretti" in chiave upcycling... ovvio!

ho utilizzato dei pallet ritagliando dei piccoli quadretti abbastanza irregolari
e lasciandoli anche abbastanza grezzi...


ho deciso di realizzare quattro tavole di dimensione e forme differenti e
di dipingere con gli stessi colori (verde, rosa e bianco)
soggetti diversi

questa volta ho disegnato qualcosa di molto semplice
e ho cercato di fare in modo che il risultato fosse
qualcosa di dolce, delicato, gentile...

non so se ci sono riuscita!!

alla fine, come potete vedere, ho anche messo un fiocchetto
dello stesso colore dello sfondo...
sapete che mi piace mischiare i materiali, no?



ed ecco qua il risultato d'insieme...
purtroppo non avevo quattro chiodi per appenderli e fotografarli...
ma appesi uno a uno mi sembra che stiano bene e che abbiamo
un'aria sostenibile ed ecologica, come piace a me!



com'è che adoro fare un sacco di cose diverse???
non è che cambio sempre per la paura di non diventare brava in niente?
o è piuttosto carattere e propensione?

voi come ve la cavate con queste domande?


Ciao, buon inizio settimana a tutte... 
la mia si presenta MOLTO impegnativa!
                                                                      a presto Claudia

23 commenti:

  1. meravigliosamente teneri questi quadretti fatti sol pallet... Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. era proprio quella l'idea... grazie Steffy!

      Elimina
  2. Mi sono innamorata subito di quello con il bocciolo, ma sono tutti dolcissimi e delicati. Ti rilassano solo a guardarli. Bello il contrasto con il ruvido pallet!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia anche a me piaceva proprio quel contrasto anche se per evitare qualche scheggia una ripassatina con la carta vetrata gliela ho data!

      Elimina
  3. Io quelle domande me le pongo continuamente e le risposte non le ho ancora trovate...o non le voglio trovare... =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah... forse nemmeno io Daniela le voglio trovare!! Sono andata a curiosare nel tuo blog... ma quanto sei eclettica!!

      Elimina
  4. clod, bellissime anche queste cose! sapevo che avevi dipinto (devi averlo scritto non so quando) e vederle, quel porcellino, la mucca, mi piace! ti immagino piccola perchè quelle immagine hanno un impatto visivo così diverso da quello delle cose che fai oggi! i quadretti con il legno di recupero ti assomigliano certamente di più e mi piace molto la tinta unica o quasi. riguardo alla domanda che ti ponevi, anch'io me la sono posta spesso, e mi sembra che tu sia diventata piuttosto brava in un settore da poterti permettere, senza sensi di colpa su immaturità e affini, di essere suggestionata da altri ambiti, alla ricerca di qualcosa di nuovo. io mi faccio una domanda leggermente diversa dalla tua: provo tante cose per la paura di diventare brava in qualcosa?...alla fine le paure possono anche essere degli opposti! un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Serena... non ero così giovane quando ho dipinto i primi ma mio figlio era così piccolo che forse i miei occhi vedevano solo cose molto per piccoli!! e poi ci si evolve no? anche se devo ammettere che quelli odierni non sono niente in quanto a tecnica rispetto ai primi ma diciamo per voglia di fare qualche cosa di diverso! La domanda che ti poni tu è la mia stessa domanda... forse l'ho girata al negativo ma il succo era proprio quello!! dai crediamo che sia sperimentazione... grazie per le tue riflessioni... un bacione!

      Elimina
  5. che belli i tuoi post della domenica;-))

    RispondiElimina
  6. Queste tavole sono deliziose , riciclose, poetiche e se non eri brava non avresti nemmeno potuto pensarle ,non ti tormentare e fai quello che ti senti ,io da te trovo sempre bellissimi progetti, da qualunque mateliale o tecnica sai tirare fuori creazioni originali ...posso solo farti tanti complimenti .
    Gio

    RispondiElimina
  7. Io lo sapevo che avresti fatto uno splendido lavoro. Mi piacciono tanto! Brava Clod!
    Nico

    RispondiElimina
  8. tenerissimi questi quadretti e bella l'idea del pallet come base, il legno è uno splendido materiale su cui dipingere.
    Tante tecniche a cui avvicinarsi? C'è poco da fare, mia cara, è lo spirito dell'Artista (la maiuscola è d'obbligo)

    un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela ormai ti considero di parte ;O) ma sappi che i tuoi incoraggiamenti mi fanno sempre un mucchio piacere! Ciao bella!

      Elimina
  9. E' bello cambiare e sperimentare sempre cose nuove soprattutto se poi si producono queste splendide creazioni!Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara!! a certo non sono una che sta con le mani in mano rispetto alle diverse tecniche!!

      Elimina
  10. Molto shabby e originali! Complimenti come sempre
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola trovi che siano shabby? io nn ne so niente di quella tecnica...ah ah ah... a proposito.... ;O)!!

      Elimina
  11. secondo me è questione di carattere,e poi la curiosità e donna, ed è proprio la curiosità che ci permette di "crescere" e fare nuove esperienze!
    senza la tua splendida curiosità ed innata voglia di provare cose nuove, non sarebbero mai nate tutte le splendide creazioni che ci mostri!
    meravigliosi anche questi quadretti!
    sei fantastica
    kiss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fra Fra... mi sa che ci dobbiamo conoscere!!! Mi sei troppo simpatica!! e il tuo lato positivo e allegro di vedere le cose... mi piace assai!! un bacione!

      Elimina
  12. Questo è un dilemma serissimo o___O. Forse è solo troppa passione e curiosità!un sorriso.Niki

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse... chissà... per me non lo scoprirò mai!! un bacio NIki!

      Elimina
  13. Nuuuuu!!!! Ma allora sai fare proprio tutto! Un'artista... anche le domande sono da artista! baci

    RispondiElimina
  14. Come fare diventare gentile, elegante e delicato qualcosa che non lo è... HAI "ADDOMESTICATO" IL PALLET!
    A tutto avrei pensato tranne che ad un uso del genere! In bocca al lupo per la prossima fiera!

    Riguardo alla tua domanda esistenzialista, sai benissimo che anch'io sono esattamente sulla stessa barca! Ma alla fine, chissenefrega se ci divertiamo così!
    Anzi, a proposito, nella mia lista delle cose da imparare lo sai cosa c'è ed il tuo invito è davvero difficile da declinare! Quand'è che metto la macchina per cucire nel trolley e vengo?
    Con calma, eh! Tanto di altri esperimenti da fare ce n'è, però sarebbe davvero grandioso imparare da una maestra come te!
    Baci

    RispondiElimina

E' UN PIACERE LEGGERE I VOSTRI COMMENTI, SUGGERIMENTI E CONSIDERAZIONI!
NON IMMAGINATE NEMMENO QUANTO SIANO UTILI PER ME!
CIBO PER LA MENTE E PER IL ♥!

grazie davvero
clod

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...