domenica 2 febbraio 2014

francoforte... paperworld, creativeworld e christmasworld!

eccomi di ritorno!
allora ora vi posso dire dove sono stata...
da da dannn...
Francoforte a visitare non una ma tre fiere:
Natale (O__o), creatività e carta!!

era tanto che ne sentivo parlare e che vedevo nei negozi più belli della mia città oggetti acquistati o alla Maison Object di Parigi o a Paperworld di Francoforte!

finalmente è arrivata l'occasione giusta per andare e ne ho approfittato!

è stata un'esperienza bellissima sia per le cose che ho potuto vedere sia per le persone che ho conosciuto e per quelle che ho rincontrato dopo tanto tempo!

le foto che vi mostro non sono un granché perchè avevo con me solo il cellulare...
ma mi sa che vi dovrete accontentare...

 renne giganti...

carillon gigante di carta...

obiettivo del mio viaggio era un po' scoprire le tendenze per il 2014 in vari ambiti...
ispirarmi...
vedere un po' come girano le cose all'estero
divertirmi! :)


ho imparato diverse cose da questa esperienza
e devo dire che alcune cose mi hanno scioccato
ma forse sono io che sono ingenua

riuso succhi di frutta... mostra di designer

 ho visto che non solo molte aziende si fanno produrre le cose che vendono,
 dalla Cina o da altri paesi asiatici (cosa che già sapevo)
ma che molti, anche quelli che per me appartenevano alla categoria degli insospettabili,
adottano intere linee senza nemmeno fare lo sforzo della progettazione o della ideazione 
spacciandole per loro...
insomma sono semplici rivenditori ... tristess!

ho visto (e quanto ho riso) che riuscirei a cavarmela anche in trattative commerciali in inglese con il resto del mondo... (e il mio inglese non è certo a livelli eccelsi)

gufi dal sud-est asiatico

ho visto artigiani che facevano cose di altissima qualità, strepitose anzi più innovative, frizzanti e modernissime di quelle in serie e che vendevano un sacco...
dai dai dai... (questa è per tutte le mie amiche artigiane!)

pallet da esposizione

e ho capito che se uno ha un progetto valido in cui crede, 
forse vale la pena andare a queste fiere anche come espositore 
(naturalmente trovando le condizioni giuste, gli spazi sono esosissimi) 
perchè in questi posti gira veramente il mondo,
dagli americani ai giapponesi...
e se la crisi  in Italia è forte non è detto che vi sia la stessa situazione in altri paesi...
riuso shopper ... come vasi

ho visto un marito che aveva uno stand piccolissimo che ha cominciato a vendere dei quadernetti con la grafica di sua moglie e adesso vendono in 600 punti vendita in tutto il mondo....
ed è pure giovane e ancora simpatico ;O)!!
riuso raccoglitori... come lampadari

e anche se non era una fiera dedicata al riuso ho visto
molti allestimenti fatti cercando di riusare materiali di scarto e/o di dare una nuova funzione a oggetti solitamente utilizzati per altro e ho capito (se ce ne fosse stato bisogno)
che il riuso è proprio di moda... 
riuso pet... decorazioni

rispetto ai prodotti non sono riuscita a fare molto foto perchè alcuni non volevano 
o perchè non me la sono sentita...

giusto queste due che vedete qui sotto...
le carte più belle realizzate a mano da produttori del Sud-Est asiatico, commercializzate da due giovani hippy (forse del Belgio) con bambino di 4 mesi steso sul tappetone dello stand...


(TUDIBILLO)

e infine ho fotografato qualche libro di craft e recupero creativo che forse non conoscete...
immagino che ci sia anche la versione in inglese... non ho ancora controllato...



e infine vorrei ringraziare
Silvia del blog Mammabook
che avvertita due sere prima della mia partenza ha preso pure un treno per incontrarmi!
Grazie cara!!
sono stata molto contenta di conoscerla e di imparare che ad esempio in Germania puoi aprire la P. Iva come artigiana con 10 euro e se non incassi per qualche anno non paghi nulla...
uguale... uguale!! 

 
Stone steak... così ci ha detto il cameriere della birreria


e sono stata felicissima di riabbracciare dopo 15 anni la mia cara amica Elisa
che ci ha portato al ristorante persiano dove abbiamo parlato come se ci fossimo lasciate il giorno prima!

e grazie anche a Orietta la mia compagna di viaggio che mi ha fatto alloggiare in un albergo nel quartiere a luci rosse per spendere meno ;O) e che mi ha fatto divertire e ridere come una matta!!

spero che questo post metta in moto anche a voi qualche ideuzza, 
voglia di fare o andare da  qualche parte...
perchè penso che anche nel nostro lavoro viaggiare e conoscere altre esperienze faccia un gran bene!


                                                                 Ciao, a presto Clod

35 commenti:

  1. grazie del tuo resoconto, mi sembra che questo viaggio ti abbia dato una bella carica.....tienila stretta e persevera

    RispondiElimina
  2. Nuooooooo a Francoforte Nuoooooo!!! E io? Menomale che dopo aver letto il tuo post mi sembra di aver sbirciato un po' dal taschino! Grazie Clod per questa ventata di aria fresca che qui non si respira!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui a volte in effetti si fa fatica a respirare!!! ... ma cosa vuoi... noi per riprenderci ogni tanto voliamoooo!!!

      Elimina
  3. che meraviglia!!! proprio belli i tuoi post della domenica;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Fra!! Avrei voluto anche scrivere di più... ma come si fa... sarebbe venuta una mini enciclopedia!! :)

      Elimina
  4. Grazie, infondi speranza e ne abbiamo tutti bisogno!!! Complimenti, artista!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te Giovanna... che i tuoi incoraggiamenti mi fanno un gran bene!! Sosteniamoci a vicenda!! :)

      Elimina
  5. bellissime, bellissime idee! sono sicura che ne hai ancora di più in testa, dopo questo viaggio!
    il salvadanaio col barattolo (della nutella) lo avevo fatto anche io ma non così carino... ora provo il restyling e vediamo se quello scellerato di mio figlio continua a preferire quello schifo di barattolo del mascarpone, tagliato malamente da suo padre!!! ;-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a te cara Francesca, piacerebbe molto paperworld!! anche se sei già avanti per conto tuo ;O)!!

      Elimina
  6. Hai messo tanta energia anche nel descrivere quello che hai visto che farai scintille con nuove idee! Queste fiere sono molto importanti per vedere cose nuove, confrontarsi e conoscere nuovi creativi e realtà: io le adoro...mi limito però a visitare quelle più vicino a me!
    Un abbraccio e buona creatività!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di solito anch'io... sono più alla portata del mio portafogli... ma se potessi.... come girerei!! Sono nata trottolina!

      Elimina
  7. Interessantissimo!! Grazie per questo tuo simpatico e illuminante reportage (le foto sono perfette anche scattate dal cellulare!). Mi ha scioccato l'ultima parte che si riferisce alla p.iva...che invidia, sono restia ad aprirne una in Italia per via delle spese e difficoltà non indifferenti da sostenere, ma in Germania, a queste condizioni, non esiterei un secondo!!!
    A presto, Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so ci sono paesi dove tutto sembra più facile!! Ma tu sei superbrava... non avere paura!!

      Elimina
  8. Ti dico solo che già dalla terza foto mi sarei catapultata da te in fiera! Sono certa che il viaggetto ti sia stato di grande ispirazione... ma non dal punto di vista fiscale :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi ho visto talmente tanto che non sapevo come scriverlo questo post... una fiera, anzi tre, che meritano davvero davvero!!... al fiscale è meglio non pensare!!

      Elimina
  9. Maccara Clod...non vedevo l'ora di sapere tutto del tuo viaggio e la mia attesa è stata ampiamente ripagata! che meraviglia, le tue foto, le tue parole...avrei tanto voluto essere con te!
    un abbraccione grande grande, ed un ringraziamento di cuore per le tue splendide condivisioni!
    Frà Frà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maccara Frà Fra... la prossima volta ci sentiamo e ci andiamo insieme!! Che two è meglio che one!!

      Elimina
  10. Come sei frizzante!
    E' bello sentirti raccontare di come ti sei divertita e svagata...
    io ora sto riprendendo un po' il ritmo e la voglia di lanciarmi e già arrivano le opportunità...
    non lasciamocele sfuggire!
    ciao, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon re-inizio Phoebe!!! un abbraccio e un bacio!

      Elimina
  11. Grazie a te! (ps: non ho aperto un'azienda, mi sono registrata come artigiano... ma non sono sicura che ci sia una differenza di costi, ti farò sapere) Dai e dai ce l'ho fatta anch'io a pubblicare il post: http://mammabook.blogspot.de/2014/02/parlando-di-artefatti.html#more

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si cara Silvia, anch'io mi sono registrata come artigiana... la ditta individuale coincide con me!!
      Grazie per il bellissimo post... mi hai fatto luccicare gli occhi!!

      Elimina
  12. Che bellissima esperienza!!! Ti invidio proprio! ( in senso buono chiaramente) ...

    RispondiElimina
  13. Ciao, ho scoperto il tuo blog leggendo Mammabook e sono rimasta folgorata!Le tue creazioni sono meravigliose: le tue idee sono meravigliose e la tua fantasia è senza limiti!Ti seguirò con molto interesse e con la voglia di imparare e scoprire nuove prospettive per vedere le cose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima!!! Sono andata anch'io a fare un giretto sul tuo blog, che approfondirò meglio non appena avrò un po' di tempo. Intanto mi sono pinnata qualche cosa!!! Grazie mille! Spero di risentirti!! Ciao un abbraccio

      Elimina
  14. di guardare al resto del mondo abbiamo tanto bisogno!!! Grazie per questa ventata di freschezza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la penso esattamente così.... grazie Nina!
      un abbraccio

      Elimina
  15. Cara Clod sono fiera del tuo viaggio....perché non potendomi muovere per ora mi mancano tanto le passeggiate nelle fiere dove ogni stand è uno scrigno ricco e pieno di lavoro, di fantasia, di originalità, di orgoglio, di nottate di lavoro.Hai davvero portato una ventata frizzante di belle idee e leggendo il tuo post pensavo alla ppossibilità di unire le forze per poter partecipare ad una fiera di questa portata.....può essere un modo per esserci ma in tante ...in fondo l 'unione fa la forza !!! Vabbe'io come sempre visionaria quando parlo di creatività. Un abbraccio e......chissà ;-) Cira di Sedicipari

    RispondiElimina
  16. Cara Cira prima che io riesca ad andare a Francoforte ci vorrà un bel po'... uno stand piccolo costa 10-11.000 euro!!!! però senza scapiccollarci qualcosa di più vicino potremmo pure!! :) oppure troviamo una camera di commercio che copre un po' di spese... ma dobbiamo essere in tante!!

    RispondiElimina
  17. Che botta di vita 'sto post, ragazze! Bello bello, sai come la penso e mi unisco alla OLA di tutti questi commenti!
    Ma se, da una parte, è un piacere per gli occhi, e non solo, vedere queste foto ed immaginare il fermento intellettuale che c'è attorno a questi eventi, dall'altra mi mette una grande ansia e rabbia pensare a come noi siamo in stallo nel nostro Paese. Però bisogna continuare lo stesso a crederci e tu fai benissimo ad investire sulle tue idee, perchè meritano!
    Brava Claudia!
    Una grossa pacca sulla spalla e continua così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. d'altra parte o emigriamo o ci proviamo ;O)! Grazie cara!

      Elimina
  18. molto bello questo reportage, mi ricorda quando andavo al macef, che bei tempi!!! ma perchè non li fai i nomi di quelle ditte? così sapremo come regolarci!
    saluti
    gloria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è che non voglio fare nomi Gloria...è che chissà quanti ce ne sono così!! E penso che più sono grandi più fanno così...
      Sì ricorda un po' il macef... ma poco poco... l'ho visto a settembre e ho visto davvero anche tante cose brutte!! Lì nemmeno una... Ciao Gloria!

      Elimina
  19. Wow! Un'esperienza elettrifrizzante! Non smetterei più di scorrere questo post!

    RispondiElimina

E' UN PIACERE LEGGERE I VOSTRI COMMENTI, SUGGERIMENTI E CONSIDERAZIONI!
NON IMMAGINATE NEMMENO QUANTO SIANO UTILI PER ME!
CIBO PER LA MENTE E PER IL ♥!

grazie davvero
clod

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...